UNI TR11694:2017

"La norma UNI/TR 11694:2017, in vigore dal 16 novembre 2017, fornisce le linea guida relative ai sistemi di rivelazione fumo ad aspirazione; nello specifico, stabilisce i requisiti per la progettazione, l’installazione, la messa in servizio, la verifica funzionale, l’esercizio e la manutenzione dei sistemi di rivelazione fumo ad aspirazione secondo la EN 54-20 interconnessi agli impianti di rivelazione e allarme incendio, come definiti sulla norma UNI 9795."

Da sempre impegnata nella ricerca e sviluppo, nella creazione di tecnologie affidabili e di prodotti di elevata qualità nel settore degli impianti di sicurezza e speciali, CEMIS SRL ha maturato un’esperienza ormai ventennale nel settore, con particolare riguardo ai servizi inerenti la progettazione, il collaudo e l’assistenza tecnica degli impianti, in funzione di una sempre migliore qualità dei sistemi e dei servizi forniti.
Forniamo sistemi realizzati da marchi leaders poiché riteniamo che un’Azienda con le nostre caratteristiche e la nostra esperienza abbia la necessità di proporre sistemi di elevato standard qualitativo e l’obbligo di rimane in costante aggiornamento tecnico-normativo.

Per questo, la UNI TR11694:2017 è una norma da noi molto utilizzata negli ultimi due anni.

Le soluzioni, proposte da CEMIS, hanno dimostrato massima efficacia e totale affidabilità nel garantire un servizio di certificazioni rapido e vantaggioso per i sistemi di rivelazione fumo ad aspirazione, anche perché disponiamo di tutti i requisiti tecnici e strumentali per effettuare tali operazioni.

logo
Confindustria Emilia-Romagna

Confindustria Emilia-Romagna è la principale organizzazione a livello regionale rappresentativa delle imprese industriali dell'Emilia-Romagna.

Maggiori Informazioni

Associazione MAIA

L’Associazione MAIA è nata per organizzare iniziative normative, di formazione, di vigilanza e di moralizzazione del mercato che consentano alle imprese del settore di organizzare il loro lavoro con strumenti diversi da quelli attuali.

Maggiori Informazioni
logoMaia2

LE FASI NECESSARIE PER OTTENERE LA CERTIFICAZIONE IN CLASSE A DEGLI IMPIANTI DI ASPIRAZIONE ANTINCENDIO


1) COMBUSTIONE MATERIALE FUMOGENO
2) EMISSIONE FUMO PER UN MASSIMO DI 180 SECONDI + 30/80 SECONDI (IN BASE ALL'ALTEZZA DELL'AMBIENTE).
3) RILEVAZIONE DEL FUMO DA PARTE DEL SISTEMA DI ASPIRAZIONE IN UN MINUTO MASSIMO
4) ACCENSIONE SEGNALE DI ALLARME ANTINCENDIO.
5) CLASSIFICAZIONE DELL'IMPIANTO IN CLASSE A E CONSEGNA DEL DOCUMENTO UFFICIALE REDATTO DA CEMIS